Statistiche
Pages Navigation Menu

Case per Vacanze, Appartamenti Toscana

Isola del Giglio e Giannutri

Isola del Giglio

E’ la seconda isola più grande dell’Arcipelago Toscano per estensione (20 kmq). L’isola è formata prevalentemente da roccia. Anticamente coperta da foreste di leccio che vennero distrutte per destinare il terreno al pascolo.

Il nome GIGLIO deriva dal Greco IGILION che significa capra. L’isola fù abitata nella Preistoria, e nel periodo Etrusco, infatti furono ritrovati nei fondali dei relitti di navi datate VI secolo.

L’isola del Giglio vive fondamentalmente di TURISMO. I tre centri abitati sono :

GIGLIO PORTO primo gruppo di case che troviamo al nostro arrivo con il traghetto. Paese molto animato nel periodo estivo, si estende a semicerchio intorno al porto. Molto bella da vedere è la Torre Antica, la quale veniva usata come punto di avvistamento. Fu’ ristrutturata nel 1500. Molto belli da vedere sono anche i ruderi di Villa Romana.

GIGLIO CASTELLO è il capoluogo dell’isola, si trova a 6km dal porto. Dal Castello scendendo per 3km si arriva a CAMPESE, la principale meta turistica grazie alle spiagge di sabbia. Dal punto di vista Storico potete trovare la Torre del Campese, costruita intorno al XVI secolo, adesso dimora privata.

 

Isola di Giannutri

L’isola di Giannutri si estende per 260 ettari ed ha, geograficamente parlando, una forma a mezzaluna. E’ l’isola più a sud dell’Arcipelago Toscano.

Sull’isola si possono trovare tre rilievi: Il Capel Rosso, Il Monte Mario, ed il Cannone.

Le cale più famose sono: la Cala dello Spalmatoio situata a nord est, e Cala Maestra situata a nord ovest.

Storicamente parlando consciamo poco dell’isola. Vi sono resti di una villa Romana databile I – II secolo costruita dalla famiglia dei Domizi ed Enobarbi, e alcuni resti del periodo Etrusco e Preistorico.