• Sorano

Chiama

Sorano

Distanza: 1 ora 50 min

Antico e affascinante borgo nel sud della Maremma fiorito nel periodo di massimo splendore dell’epoca etrusca che, per la sua peculiare conformazione, arroccata su una rupe e scavata nel tufo, è conosciuta anche come la “Matera della Toscana”, titolo conquistato grazie ai suoi villaggi rupestri e le suggestive Vie delle Cave frequentate fin dal periodo etrusco.

Si suppone che Sorano fosse inizialmente abitata dal popolo villanoviano, la prima civiltà conosciuta dell’Era del Ferro seguita, poi, dagli Etruschi. Abbiamo perso le tracce delle popolazioni che la abitarono in seguito, fino a rinvenire le tracce della famiglia Aldobrandeschi verso la metà del 1800, quando si impose come uno dei feudatari più potenti della Toscana meridionale per più di quattro secoli. Si sa, comunque, che Sorano passò di mano in mano con una certa frequenza, in gran parte per via della sua strategica posizione: nel 1417 divenne parte della Repubblica di Siena; nel 1556 divenne completamente indipendente, per poi essere annessa al Ducato di Toscana e divenire, alla fine, parte del Regno d’Italia nel 1860.

La posizione di Sorano, affacciato a strapiombo sulla valle del torrente Lente, ci regala improvvisi e suggestivi panorami sulle boscose gole sottostanti. Visitarla è come fare un viaggio nel tempo: un tipico e antico municipio etrusco con le casette tutte addossate e vicoli pittoreschi dove si respira un’atmosfera veramente unica.

Attrazioni:

  • Mura cittadine
  • Fortezza Orsini e Museo medievale & rinascimentale
  • Chiesa della Collegiata
  • Masso Leopoldino
  • Il Ghetto
  • Le Vie Cave di Sorano

Richiedi un preventivo gratuito